Manutenzione della moquette

Tradizionalmente la moquette è applicata nella zona notte, meno soggetta a calpestio, tuttavia, inaspettatamente, la troviamo con effetti sorprendenti, nei bagni e addirittura sulle barche.

Tradizionalmente la moquette è applicata nella zona notte, meno soggetta a calpestio, tuttavia, inaspettatamente, la troviamo con effetti sorprendenti, nei bagni e addirittura sulle barche. In questi casi necessariamente deve essere idrorepellente, in materiale sintetico, a pelo raso.

È fondamentale, anche nel caso di un pavimento in moquette, la sua corretta applicazione e lo stato del fondo, da cui dipendono la sua durata e la sua resistenza. Le tecniche di posa della moquette sono diverse: nella maggior parte dei casi viene incollata direttamente, o messa in tensione tramite nastri. In alcuni casi essa viene semplicemente appoggiata al pavimento senza intervenire con collanti, ma soltanto fermandola con i mobili; in altri casi ancora viene creato uno strato di feltro sul fondo prima di posarvi la moquette.

Per la pulizia quotidiana, è sufficiente passare frequentemente l’aspirapolvere. Per tenere il colore vivo, ogni tanto strofinate piano la superficie con un panno imbevuto di acqua e alcol, oppure di acqua e ammoniaca.

Per le pulizie periodiche, in profondità, esistono ditte specializzate oppure, sul mercato sono disponibili anche delle macchine lavamoquette: le più diffuse sono a vapore o a iniezione/estrazione di acqua.

Partner

I nostri partner

adler
Ardex
caparol
inver
dakota
dinova
elekta
icro
isobell
ivas
colors
lechler
linvea
loggia
novacolor
polistuc
sirca
waler
adler Ardex caparol inver dakota dinova elekta icro isobell ivas colors lechler linvea loggia novacolor polistuc sirca waler