Classi di Aspetto

Classi di Aspetto

Classi di aspetto del parquet

Rispetto al passato, dove ogni produttore di parquet poteva utilizzare un nome a propria scelta per identificare la classe, la normativa europea UNI EN 13489:2018 ha messo ordine tra le varie denominazioni, introducendo le classi di aspetto.

Rispetto al passato, dove ogni produttore di parquet poteva utilizzare un nome a propria scelta per identificare la classe, la normativa europea UNI EN 13489:2018 ha messo ordine tra le varie denominazioni, introducendo le classi di aspetto.
Le attuali classificazioni sono: triangolo, cerchio e quadrato.
Dal cerchio al quadrato le scelte del parquet passano rispettivamente da fibrature più ordinate a fibrature più “mosse” fino alle rustiche. La normativa è adattata alle diverse specie legnose.
Non si tratta necessariamente di una classificazione qualitativa, in quanto un materiale con nodi può avere un effetto più adatto e naturale nel proprio ambiente domestico rispetto a un legno con fibrature molto regolari.
Detta classificazione non esclude la possibilità di accompagnare la classe di aspetto con la denominazione precedente: ad esempio Rovere Standard rigato-fiammato.
Anche i parquet speciali, artistici o ad esemplare unico possono presentare descrizioni del loro aspetto con diciture particolari: in questo caso fa fede la campionatura e non la classe di aspetto.

Scarica il pdf

Partner

I nostri partner

adler
Ardex
caparol
inver
dakota
dinova
elekta
icro
isobell
ivas
colors
lechler
linvea
loggia
novacolor
polistuc
sirca
waler
adler Ardex caparol inver dakota dinova elekta icro isobell ivas colors lechler linvea loggia novacolor polistuc sirca waler